S5 Oasis - шаблон joomla Видео
Articoli

Pioggia di euro sul porto Piano per liberare l'ingresso dall'insabbiamento

La Giunta regionale ha stanziato un milione e mezzo di euro per liberare la bocca del porto dall'insabbiamento. Attesa per il nulla osta del Servizio impatto ambientale.

Adesso bisognerà davvero cercare di non perdere i fondi. Perché quel milione e mezzo di euro che la Giunta regionale, su proposta dell'assessore ai Lavori pubblici, Sebastiano Sannitu, ha finanziato in questi giorni per la sistemazione e lo scavo del porticciolo turistico di Perd'e Sali, era già stato destinato, diversi anni fa, dalla stessa Regione. Fondi che avrebbero permesso di eliminare i cumuli di sabbia finiti lungo il molo di sottoflutto e all'imboccatura dell'approdo per via di un grave fenomeno di erosione costiera davanti a Perd'e Sali e Porto Columbu, con evidenti ripercussioni sulla navigabilità delle imbarcazioni con maggiore pescaggio (in testa le barche a vela) e sulla stessa economia del Marina.

Leggi tutto: Stanziati dalla Regione 1,5 milioni per gli interventi a Perd’e Sali

I lavori per la costruzione del primo e del terzo lotto della Sulcitana sono stati consegnati all'impresa costruttrice. L'intervento costerà 160 milioni di euro.

Leggi tutto: La nuova Cagliari-Pula diventa realtà

Un'opportunità di lavoro per i giovani del paese, un'occasione di rilancio per il porto di Perd'e Sali a patto che si risolva una volta per tutte il problema legato al dragaggio della darsena.

Leggi tutto: Perd'e Sali, piano di rilancio del porto

Un progetto di rilancio per trasformare definitivamente la zona di Perd'e Sali e Porto Columbu in località turistica di prestigio in grado di attirare i visitatori con il Polo della Tecnica e della Scienza. Il Comune ha ottenuto un finanziamento di 200 mila euro da parte della Regione per realizzare un progetto di riqualificazione urbanistica. 

Un paese pronto a crescere Sarroch. E non più solo grazie all’industria, principale fonte di occupazione, ma anche attraverso la promozione di risorse locali, prodotti tipici, la valorizzazione dei siti archeologici e beni museali. Uno sviluppo che vuole porsi contro una crisi economica incalzante e che parte da una premessa: la salute dei cittadini e la salvaguardia dell’ambiente. Tematiche più che mai attuali quelle affrontate nell'intervista al Sindaco di Sarroch Mauro Cois.

Leggi tutto: Investire contro la crisi economica

Dagli studi effettuati anche dalla Regione Autonoma della Sardegna risulta chiaro che l'inquinamento prodotto dalla raffineria presente nel comune di Sarroch, non arriva alla zona di Perd'e Sali e Porto Columbu.

Leggi tutto: L'inquinamanto della Saras non arriva a Perd'e Sali.

In banchina negozi per la nautica, ristorante, bar e piscina

Leggi tutto: Perd'e' Sali, il porto diventa grande

Un albergo da 1900 posti, alcune case in multiproprietà, un parco acquatico. Poi ancora un centro sportivo e un campeggio. Li realizzerà la società Cala Zavorra (*) nella baia antistante il porticciolo di Perd’e Sali.

Leggi tutto: Un albergo da 1900 posti letto ma anche campeggio e centri sportivi nella baia di Cala Zavorra

Sulla collina che domina il porticciolo di Perd'e Sali nascerà un albergo da ottocento posti letto. I lavori per il mega hotel verranno effettuati dalla società Cala Zavorra (*) di Cagliari che provvederà, prima, all'urbanizzazione dell'intera area. Il centro delle vacanze sarà composto da diversi edifici, un corpo centrale che ospiterà servizi e negozi, e una parte decentrata con le camere.

Leggi tutto: Un hotel affacciato sul porto

Contattaci

Vorresti darci qualche suggerimento, metterci a conoscenza di qualcosa o inviarci delle foto? Contattaci e ti risponderemo al più presto!
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.